Di sicuro è stato un test interessante e formativo, contro una realtà sconosciuta che ha permesso ai Giovanissimi allenati da Antonio Petrolo di confrontarsi a livello “internazionale”. Ieri pomeriggio a Corvia la Fulginium ha infatti affrontato i pari età dell’Azalea Sanda di Kyoto, squadra giapponese. Oltre alla bella occasione si socializzazione, la giornata ha avuto anche una bella cifra tecnica. Nel primo tempo la compagine nipponica ha fatto sicuramente valere le sue qualità (aiutata anche dal vento a favore) e ha concluso la frazione sul 3-0. Fulginium apparsa poco lucida visti anche i tanti impegni dei giorni precedenti. Nella ripresa, però, i giallo-blù iniziano la propria riscossa e prendono in mano le redini, riuscendo a completare la rimonta e vincere per 4-3. Bellissima esperienza, ora testa bassa e lavorare in vista delle ultime giornate di campionato e dei play off.

Lascia un commento