Nel pomeriggio di ieri a Corvia si è svolta la prima visita stagionale della Juventus nell’ambito del progetto di affiliazione del Settore Giovanile e della Scuola Calcio del Foligno Calcio e della Fulginium. Era presente Claudio Sangiorgio, di Juventus Youtch, che insieme a Rudy Londi gestisce le accademia Juventus sparse in Italia di cui Foligno e Fuginiun hanno la fortuna di far parte.
Sangiorgio ha accolto molto positivamente vari aspetti: innanzitutto il fatto che, con la collaborazione di Sant’Eraclio e Vis Foligno si avranno a disposizione in questa stagione maggiori spazi per gli allenamenti e ciò comporterà inevitabilmente un aumento qualitativo delle sedute; poi il tecnico bianconero ha potuto toccare con mano l’aumento di bambini e ragazzi (soprattutto per l’Attività di Base) ed anche di quello degli istruttori, presenti in buon rapporto relativamente ai gruppi di lavoro; inoltre, nelle sedute si è vista unità metodologica e di principi sia nella Scuola Calcio che nell’attività agonistica.
I gruppi coinvolti nella giornata di lavoro sono stati: Under 17 Foligno Calcio (Silveri-Cavadenti); Under 15 Foligno Calcio (Fortunati-Della Vedova); Pulcini 2008 Foligno Calcio (Fortunati – Trentini – Biribao); Pulcini 2009 Fulginium (Della Vedova-Pietrolati-Mesca); Primi Calci 2010 Fulginium (Menghini-Salomoni-Morettini).
Questo il commento del responsabile della Scuola Calcio Cristiano Della Vedova: «ero certo che avevamo già una buona base e allo stesso tempo sono consapevole che c’è da migliorare sia a livello tecnico che organizzativo ma la soddisfazione mostrata da Sangiorgio è uno stimolo per continuare su questa strada e affinare l’impostazione metodologica. Sono molto contento ed orgoglioso della presenza di quasi tutti gli allenatori e in particolare di quelli ex Vis Foligno e del Sant’Eraclio, che hanno già mostrato piena condivisione della linea. Da queste esperienze tutti potranno trarre giovamento per il lavoro stagionale».

Lascia un commento